Una Famiglia di Famiglie #nessunoescluso

 Continuità

La coesistenza in un’unica struttura della sezione primavera e della Scuola dell’Infanzia è da considerarsi come una importante opportunità e risorsa per il bambino. Infatti il collegamento fra le diverse realtà permette di concretizzare una “continuità educativa” a vantaggio del bambino che, terminata l’esperienza nella sezione primavera, può accedere alla Scuola dell’Infanzia con la tranquillità di aver già incontrato le insegnanti, svolto laboratori appositamente pensati per il “progetto continuità” e visitato i nuovi ambienti.

Diamo, così, al bambino la possibilità di esplorare, conoscere e comunicare attraverso l’esperienza e il gioco:

  • Sviluppare “il piacere di fare esperienza”
  • Attivare diverse esperienze senso-percettive
  • Favorire lo sviluppo delle potenzialità di ciascuno
  • Incoraggiare lo sviluppo affettivo e sociale.
  • Promuovere la scoperta attiva e gli apprendimenti mediati attraverso il gioco.
  • Sviluppare e consolidare le abilità motorie e la motricità.

Attività:

Tutte le attività verranno espresse in forma ludica:  il gioco è la principale attività del bambino e riveste un ruolo formativo determinante per lo sviluppo della personalità. Esso nasce da un bisogno interiore che lo spinge a muoversi, ad agire, ad operare sulle cose che lo circondano e di inventare le cose che vorrebbe possedere.

  • Attività grafico-pittoriche: (pennarelli, tempere, matite a cera, collage, gessetti….) e prime esperienze di pittura  con materiali alimentari: la marmellata,  la passata di pomodoro, il cacao…
  • Attività manipolative: (pongo, creta, farina, acqua, terra, colla, pasta di pane…) ed esperienze di manipolazione con farina gialla, bianca, pastina, riso, zucchero, sale, lenticchie…
  • Attività sensoriali: annusiamo i profumi (le spezie, le erbe aromatiche), vediamo e riconosciamo gli alimenti, assaggiamo e differenziamo i gusti ( dolce, amaro, aspro, salato, piccante…), manipoliamo e travasiamo gli alimenti (farina gialla e bianca, riso, pastina, piselli secchi, lenticchie….)
  • Attività linguistico-cognitive ( incastri, puzzle, libri, immagini, fotografie…)
  • Attività motoria (palestra, giochi in giardino…)
  • Attività simboliche (travestimenti, cucina, drammatizzazione…).
  • Attività pratiche di cucina: scoprire le trasformazioni dei vari cibi partecipando attivamente alla preparazione di alcuni piatti (facciamo la pizza, i pop-corn, la spremuta, la macedonia….)
  • Attività di continuità: momenti condivisi con i bambini del Micro Nido e della Scuola dell’Infanzia.

Come già per il Nido, l’orario va dal lunedì al venerdì dalle h. 7,30 alle h. 16,15 con entrata fino alle h. ore 9,00 e possibilità di eventuale prolungamento orario fino alle h. 17,30.

Chiudi il menu